Non proprio Zombie

best apps

Torno a scrivere 4 banalissimi appunti sulle mie predisposizioni tech e al riguardo volevo condividere le app che, più o meno  quotidianamente, utilizzo per il mio iphone o il mio ipad. Lo so, lo so esistono altri sistemi operativi mobili ma son #addicted della mela e non lo nascondo.

Questo elenco non prende in considerazione le app offerte da Apple in boundle con IOS, quindi mi limito a consigliare solo quelle di terze parti tralasciando i colossi come Skype, Whatsapp, Dropbox, Waze e tante altre che estendono su mobile servizi ormai affermatissimi.

1) Flipboard: Sono un lettore, fanatico e costante di notizie. Mi diverto anche a curare contenuti e pubblicarli sui magazine della più bella, funzionale e soprattutto utile app per la Content Curation;

2) Feedly: Bisogna ringraziare Google che abbandonando il settore dei reader ha permesso ad applicazioni come questa di offrirci un’esperienza unica per la lettura e condivisione di feed;

3) Authenticator: Che dire, c’è ancora qualcuno che non usa l’autenticazione in due passaggi? Grazie Google e grazie a tutti i provider che hanno aderito;

4) RD Client: Ebbene si ho un computer Microsoft in ufficio e prenderlo in mano via VPN come fosse un app del proprio dispositivo è davvero amazing;

5) Stocard: Dimenticate le fidelity and loyalty card plasticate che intasano il portafoglio e incazzatevi quando non ve le accettano, perchè the show must go on e l’applicazione funziona con tutti gli scanner dei supermercati e affini;

6) Documents by Readdle: Un vero ufficio in tasca, si collega via API a tutti i maggiori cloud storage provider e permette poi di editare i propri files con l’applicazione di editing preferita;

7) Haiku Deck: Usate ancora Keynote o peggio Powerpoint per le vostre slides? p.s. sono anche betatester di Ginger :)

8) Picturelife: La miglior esperienza per gestire e condivide le foto scattate e quelle sul cloud;

9) QuickIo: quanto la adoro. Il mio iMac diventa uno streaming server con due click e mi diverto a vedere e godere ogni forma di intrattenimento che, volendo posso sparare con Airplay sulla TV;

10) Prezzibenzina: In tempo di crisi, fa il suo sporco lavoro e se tutti contribuissimo, lo farebbe ancora meglio, anche se il coltello dalla parte del manico ce l’hanno lo Stato e i petrolieri;

Consigli? Alternative più performanti? Ho tralasciato qualcosa di indispensabile?
Si lo so, ce ne sono molte ma come si dice in gergo, sono Zombie che camminano.

UPDATE: Proprio ieri è uscito http://hopto.com/ …. in attesa di Office per iPad

Annunci

Non solo Instagram

L’iphone è sicuramente un buon compagno di viaggio anche per le foto e il successo di Instagram lo certifica.

Cio non toglie che provengo da Flickr, che amo la geolocalizzazione che non mi piacciono i monopoli e, dunque, sto andando alla scoperta di Sky Camera with Flickr che mi sembra davvero una bella alternativa, se le regge ai colossi.

Oggi l’ho scaricata (gratis), installata e provata. Tutto va alla perfezione, ci sono i filtri, la condivisione con Facebook e Twitter e, soprattutto, la mappa con le foto di prossimita, nonchè il gruppo dedicato su Flickr.

Magari sarò l’unico a provare questa soluzione made in Korea, ma avevo voglia di condividerla. E’ che odio i monopoli, anche sul social web :-(

Recensione senza averlo mai avuto

Il ciclo. Non cominciamo a fraintendere.

Dovete sapere che il tenutario del blog ha recensito una applicazione per iPhone. E fin qui. E’ abbastanza in gamba e tecnicamente preparato per recensire applicazioni, infatti tiene una rubrica su Wired dove è solito spiegare applicazioni utili e futili per Blackberry e iPhone.

Orbene, cosa accade? L’ultima recensione riguarda una app per calcolare e tenere sotto controllo il ciclo.

Si tratta della prova e recensione di Calcola Ciclo prodotta da Giulio Giorgetti di Sviluppoiphoneitalia, applicazione che consente di tenere sotto controllo il ciclo mestruale, di memorizzare le date mensili in cui esso occorre e, in tempo reale, calcolare gli intervalli e la media in giorni del ciclo stesso.

Possiamo quindi avere sempre a portata di mano un utile promemoria da portare, ad esempio, al ginecologo.
 L’app Calcola Ciclo consente, inoltre, di fare la previsione sull’arrivo del prossimo ciclo, basandosi sui dati storici inseriti segnalando anche i probabili giorni di fertilità.

Se volete, potete scaricare l’app e provarla anche voi, colleghe donne (si, s’è capito, son sempre catepol).

Non essendo proprio tecnico, il ragazzo, dal momento che recensisce app certo con competenza, ma in questo caso, converrete,  il ciclo non lo ha mai avuto, ha chiesto consulenza a me e Galatea prima di inviare il pezzo.

Volevate ben dire eh?

Solo che poi noi due donnine ci siam messe a parlare tra noi di cicli nostri…estromettendolo!