Perchè si, perchè no

Domani sera un mio caro amico docente mi ha invitato ad un evento presso un istituto superiore con questa scaletta che davvero mi sembra ben strutturata:

(qualche minuto) INTRODUZIONE ALL’INCONTRO
– Internet e rischi dipendenti dall’età
– La chiave per Internet: formazione.

(poco più di un’ora) INTERNET, PERCHE’ NO.
Problematiche collegate ad Internet. Per ognuno dei seguenti temi, visione di un breve video introduttivo di circa 5 minuti e successive riflessioni
– cyberbullism
– sexting
– incontri on-line
– privacy
con contributi dell’esperto della scuola e quello della Polizia Postale.

(poco meno di un’ora) INTERNET, PERCHE’ SI.
Aspetti sociali e culturali connessi ad Internet ed al Social Web.
Con il contributo dell’esperto di Social Networking ed Internet.

Secondo voi qual’è la parte riservata a me?

Annunci

Presentazione libri a Padova

Il 5 Febbraio alle ore 18.00, assieme a Roberto Scano e con il coordinamento di Gino Tocchetti presenterò i libri

 

Libri Cogo

presso la libreria Mondadori, Edicolè, Via S. FRANCESCO 19

L’evento viene pubblicizzato anche su Facebook

Di seguito il comunicato stampa di Edizioni della Sera, seguirà quello di Maggioli a breve.

http://d1.scribdassets.com/ScribdViewer.swf

Bigiare per sopravvivere alla fatica del socialweb

amish

Ieri son riuscito a passare una mattinata straordinaria. Ho avuto il piacere di mettermi in ultima fila ad ascoltare il mio compagno di merende che ha narrato, come solo lui sa fare, la rivoluzione dell’Open Data Government.

Nel pomeriggio ho raggiunto il Veneziacamp per partecipare a un panel dedicato all’Agenzia dell’innovazione e ad un incontro per la presentazione del mio libro, poi spritz con i camperisti (tanti, chiassosi e simpaticissimi come sempre) e poi la cena di lavoro con 5 cavalieri Jedi dell’Open Government. Alla sera ero spremuto e sudato, l’età si sente tutta ormai. Son riuscito a passare poche ore con la mia ospite e me ne dolgo!

Oggi bigio, si bigio alla grande perchè al lavoro devo chiudere tutto ciò che si può chiudere prima delle agognate ferie. Infatti salto la Venicesession 5 e la seconda giornata del Veneziacamp che vede due grandi panel coordinati da Gino Tocchetti e Gianni Marconato, oltre una serie di altri eventi di qualità. E un grosso in bocca al lupo a Roberto e Andrea (#bloggernazionale) che si stanno facendo il mazzo perchè tutto funzioni al meglio.

Mi spiace ma la vita reale ha preso il sopravvento e il web sociale non è in grado di tagliare l’erba del giardino, portare a riparare la televisione (chissà perchè i cazzabubboli tecnologici si rompono sempre il giorno prima della partenza per le ferie), organizzare la festa di compleanno con i parenti….eh si, c’è anche quella. Poi ci son da fare le valigie, organizzare alcuni alberghi fra l’Ontario e la costa del New England e, possibilmente, riposarsi una mezza giornata prima di decollare.

Quindi questo è un saluto, il blog si ferma più o meno qui. Qualcuno ha le chiavi di casa per annaffiare il giardino, forse arriverà qualche cartolina.
Sui temi trattati sino qui nel blog in questi primi mesi del 2010, non ho altro da aggiungere. Apparirà qualche foto o qualche geolocalizzazione dalle remote lande della Pennsylvania ma non siete obbligati a commentare, tanto credo che non leggerò i commenti.

Son riuscito a disattivare il 90% delle newsletter sui vari account di posta, non mandate DM via friendfeed (la funzione di alert è spenta) e vabbè, al massimo ci twittiamo e poi ci si riciccia ad Agosto.

p.s. dimenticavo, devo consegnare un articolo per Wired prima di sera :-( E riguarda le mie amiche geek.